Pandoro o Panettone?

Pandorone! Una soffice nuvola dorata che si scioglie in bocca.

I siciliani amano fare le cose per bene, soprattutto quando si tratta di dolci. A fare il panettone in particolare, non è stato difficile diventare più bravi di chi il panettone lo ha inventato. Il segreto è nelle materie prime, nel clima e nello scorrere del tempo che in Sicilia segue un flusso tutto suo…

La stessa cosa vale per il Pandoro con la tipica forma a stella con otto punte, buono come il pane e con un cuore soffice color oro.

Due specialità che non hanno nessuna radice nella tradizione siciliana, ma che diventano una pura espressione dell’arte dolciaria grazie all’impiego di alcune materie prime 100% siciliane: farina pregiata baciata dal sole, uova da allevamenti modicani e scorza di arance.

Senza nessun altro artificio. Senza tanti segreti ma con un’unica caratteristica: lo scorrere del tempo che scandisce le diverse fasi di lievitazione.

Dall’unione tra il Pandoro e il Panettone non poteva che nascere il Pandorone. Non è altro che l’impasto del Pandoro a forma di Panettone.

Non è una nuova invenzione e nemmeno qualcosa che non si era mai visto prima ma il risultato è stato talmente spettacolare che non poteva passare in sordina, quindi tra una prova e l’altra siamo passati alla produzione, nella versione da 1 kg, con una forma così accentuata che, una volta visto, non si può che dire: che Pandorone! 

Una bontà dal cuore siciliano disponibile nello shop online o direttamente in bottega a Scicli in via San Bartolomeo 10. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>